Storia

storia casa della chiave

1966

La Casa Della Chiave apre i battenti nel 1966 per volere di Giorgio Barbetti il quale, forte di una esperienza presso l’officina di costruzioni meccaniche dello zio Bruno a Milano e di un successivo periodo di lavoro presso un centro chiavi (Casa della chiave, viale Corsica-Milano), apre la Casa della Chiave di Udine (da sempre in via Tricesimo, 7/b Udine) come laboratorio artigianale di esclusiva duplicazione chiavi. In quegli anni era una cosa rara un centro di solo duplicazione chiavi e infatti ricordiamo con affetto la sua ricorrente frase (priva di disprezzo per la categoria):

“questa non è una ferramenta!”

1968

Nel 1968 si unisce in matrimonio con Nadia che lo affiancherà per sempre nella vita come nel lavoro. Nadia con affabilità, cortesia e presenza ha, oltre che fornito il supporto a Giorgio, gestito la sezione amministrativa e magazzino.

1987

Casa della Chiave Udine diventa centro esclusivo WINKHAUS

1988

Viene acquistato il primo computer (IBM 8086) e la prima macchina elettronica a controllo numerico per l’intaglio delle chiavi permettendo così un notevole salto di qualità nel servizio offerto.
casa della chiave

1994

Entra in azienda il figlio Enrico che, forte del bagaglio paterno, sviluppa il settore dei lavori esterni che includono revisioni di porte blindate, installazione di serrature di sicurezza, casseforti e dei sistemi elettronici di controllo accessi e chiusura automatici.

1995

Una svolta nel mondo della duplicazione delle chiavi auto; viene introdotto il transponder nelle impugnature delle chiavi stesse e per la loro duplicazione risulta necessario un importante studio del funzionamento dei trasponder (immobilizer), quindi un consistente aggiornamento di magazzino e di attrezzatura.

1999

Enrico Barbetti segue i corsi specialistici di manipolazione serrature.

2001

Una nuova macchina a controllo numerico per la duplicazione delle chiavi si affianca portando a 11 le macchine presenti in azienda; si conferma così l’importanza della duplicazione a codice delle chiavi.casa della chiave

2005

Entra in attività il secondo figlio Michele che supporta l’attività curando particolarmente i lavori esterni, nel 2011 saluta l’azienda cambiando città; grazie Michele.

2006 – Ottobre

Ancora una macchina elettronica viene aggiunta al parco delle “elettroniche” portandole a 4 e aggiungendo un ulteriore tassello al servizio offerto.
Enrico Barbetti frequenta il corso di manipolazione serrature a doppia mappa.

2006 – Ottobre

Sono passati 40 anni dalla fondazione della azienda. Nella foto il logo creato per l’occasione.

casa della chiave

2009

Una nuova persona si aggiunge alla famiglia e all’azienda, Emilia, mia moglie.

2010

Anno difficile, a luglio il fondatore Giorgio (e padre per chi scrive questo testo) abbandona la vita lasciando un enorme vuoto umano ma un grande bagaglio professionale; serenità, cordialità, discrezione, passionalità e professionalità hanno fatto di Giorgio un pilastro portante di vita e di lavoro che il tempo non potrà mai scalfire. Mandi Giorgio!

2010 – Agosto

L’attività, rispettando lo spirito della conduzione familiare, passa completamente nelle mani del figlio Enrico.

2011

Dalla prima registrazione alla Camera di commercio di Udine sono passati 45 anni fatti di emozioni e passione per il nostro lavoro; la conduzione è rimasta familiare, l’attività principale è rimasta artigianale; nessuna “fusione”, nessun “gruppo chiavi”, nessuna “cinesata” ci ha mai ammaliato; senza clamore ma con orgoglio rileviamo una clientela sempre crescente; sinceramente grazie a tutti!.

2011 – 27 Ottobre

Arriva una nuova macchina elettronica per l’intaglio delle chiavi a doppia mappa, più veloce, più completa, uno spettacolo vederla all’opera… 98 kg di sostanza; il parco macchine viene così portato a 6 macchine meccaniche, 4 macchine elettroniche, 1 mola, 1 trapano a colonna e 1 immancabile registratore di cassa!

2012

01 Gennaio, in barba alla crisi, l’amico Fabio Mondi apre la propria attività di interventi esterni nel settore serrature offrendo un validissimo supporto agli interventi esterni della azienda.

2012 – Giugno

Giugno, Inizia ufficialmente la duplicazione di chiavi auto Fiat crypto “2”, un piccolo traguardo che apre la strada verso nuove frontiere sulla clonazione delle nuove chiavi auto. Questa attività avviene grazie alle nuove competenze acquisite in lettura EEPROM, utilizzo di postazioni ad aria calda, processo di files binari, recupero codici da centraline elettroniche…

2012 – Agosto

Abbiamo raddoppiato! Raddoppiato lo spazio clienti, raddoppiato il laboratorio, quadruplicato il magazzino; tutto il mese di agosto viene dedicato al “rodaggio” di queste nuove aree ottenute.

2013

Enrico Barbetti, il titolare, entra a far parte nella prestigiosa associazione di Esperti Serraturieri e Riferme ERSI e della ELF (European Locksmith Federation).

2014

Enrico Barbetti partecipa al corso di perizie su serrature.

2015

Enrico Barbetti segue i corsi di Manipolazione Combinatori Casseforti, Foratura e Ripristino Casseforti, Diagnostica e Service Casseforti a Cilindri Meccatronici.

A novembre consolida le proprie competenze conseguendo la certificazione di “Figura Professionale Serraturieri e Tecnici Casseforti UNI – 11557 Profilo Serraturiere Senior” ICIM – TSC – 010581-00

2016

La Casa Della Chiave amplia il proprio bagaglio di competenze con l’acquisto di un diagnostico auto per la programmazione di chiavi e telecomandi, anche originali, direttamente a bordo veicolo utilizzando protocolli di comunicazione esclusivamente originali.
casa della chiave